La tagliata del Lazaroun (Santarcangelo)

La Romagna è la generosa terra compagna della mia natia Emilia, regno per eccellenza della tranquillità e del godereccio. Basta sentire il tipico accento per capire, e una passeggiata in uno dei tanti borghi per farsi conquistare. Placida, morbida, rustica, accoglie ospitale i ricercatori di … [Read more...]

La spada del sindaco del Zeughauskeller (Zurigo)

A tutti voi sarà venuta almeno una volta la voglia di vivere in una di quelle affascinanti epoche (fittizie o meno) di cui leggiamo romanzi, vediamo film e studiamo la storia. Io rinuncerei alla sugna (...per un mese) per poter risvegliarmi in Game of Thrones (non so bene in quale fazione, che mi … [Read more...]

Mangiare pesce a Bologna? Da Banco32

  Tre sono i principi cardine del bolognese medio: 1) ogni anno deve salire al santuario di San Luca percorrendo l’irto porticato verso la cima del colle. A piedi, ovviamente; 2) i tortellini della nonna sono sempre i migliori del mondo (e infatti ne ho parlato anche su Spray Food); 3) in estate … [Read more...]

Hiltl, il regno dei vegetariani (Zurigo)

Nel mio ideale parto e non torno mai al punto di partenza: saltello qua e là per città, stazioni e aeroporti incrociando traiettorie e studiando nuove avventure. Lungi dal potersi concretizzare, quando compio un viaggio acuisco i sensi: guardo, sento, gusto di più per non perdere dettagli e … [Read more...]

L’aringa con puré e lingonberry di Bjork (Milano)

E’ stata la nostalgia per i mari del Nord a condurmi da Bjork, ristorante scandinavo a Milano: oltre a essere il teatro di una cena con amiche dominata dal chiacchiericcio ero curiosa di sperimentarne la cucina e rigustare specialità sentite mesi fa in quel di Stoccolma e Copenhagen. Sebbene si … [Read more...]

Suvlaki e tzatziki da To Steki (Bologna)

Due vite e mezza fa cantavo opera lirica al teatro Comunale di Bologna e pensavo che l'avrei fatto per sempre, che sarei cresciuta nella polverosa sartoria, tra le fotografie in bianco e nero appese al bar interno, tra le infinite scalinate dai gradini consunti e i ballatoi pieni di funi in cui … [Read more...]

La pancetta teriyaki de El Carnicero (Milano)

A volte il modo migliore per scovare nuove delizie è il passeggiare con un'amica per strade non famigliari, e basta poco per rimaner incuriositi e organizzare una cena. Questa volta il mio "poco" era il menù appeso fuori da El Carnicero, su cui trionfava un "Panceta Teriyaki" - con una T, che … [Read more...]