21 August 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

La pasta alla sorrentina di Monica

Posted on 28 gennaio 2012 by in Emilia Romagna, Presentatevi sul loro zerbino, Primi Piatti

C’è stato un periodo in cui “weekend” significava prendere un treno da Bologna a Silla, aspettare qualche minuto affinché qualcuno passasse a prendermi alla stazione, prepararsi e salire ancora più su per i monti fino a Montese, dove cibo a volontà e danze fino a notte fonda ci aspettavano. Poi io rimanevo a dormire lassù, a casa dello chef protagonista di questo appuntamento con “Presentatevi sul loro zerbino“, che torna dopo una lunga assenza.

C’è un piatto che ricordo con nostalgia. Un primo assolutamente semplice, ma che collego sempre a quei risvegli lenti e affaticati, noi con occhi socchiusi e aria stordita, che fronteggiavamo il frigorifero nel coma più totale e sceglievamo con cosa non solo fare colazione, ma anche pranzo.

Voglio dire, la pasta alla sorrentina è abbastanza veloce e i passaggi necessari sono pochi, ma come la preparava Monica nessuno mai. (altro…)

I canederli di Micaela

Posted on 10 dicembre 2011 by in Presentatevi sul loro zerbino, Primi Piatti, Trentino Alto Adige

Oggi parliamo di uno zerbino che rappresenta degnamente il Trentino a Milano.

Non osate varcarlo senza conoscere la giusta pronuncia di “speck“, altrimenti potreste essere defenestrati dai padroni di casa, trentini DOC, adepti alla sacra arte del parampampoli, sapienti esperti di salumi affettati, portatori in tutto il mondo di una sacrosanta cucina montanara che fa la felicità di questa mangiatrice da combattimento (ciao Micaela, ciao Fabio).

Contrariamente a quanto ho detto che avrei fatto, oggi parlerò di un cavallo di battaglia della sopracitata Micaela (aka Micra).
Avrei infatti dovuto descrivere gli spetzle preparati un mesetto fa, ma non ci sono riuscita: non si può infatti iniziare a declamare la cucina di Micra se non dai suoi stupendi, straordinari, buonissimi canederli!

Che questo sia un subdolo tentativo di farseli preparare prima dell’arrivo della primavera non è certo un mistero: ho già pronti gli occhioni spalancati e luccicosi, supplichevoli, e le manine chiuse a pugno. Ditelo insieme a me, con la vocina più mielosa e disperata che possiate immaginare: “Micraaa, canederli…?!“. (altro…)

Il muffin di Laura (LaKoAn)

Posted on 3 dicembre 2011 by in Dolci, Milano, Presentatevi sul loro zerbino

Volevo dirvi che non è che mi sia scordata del “Presentatevi sul loro zerbino”, no.
E’ che una volta ho problemi tecnici, l’altra mi sveglio troppo tardi (abbiate pazienza, la vostra Regal Assaggiatrice di Sabato c’ha una regal voglia di dormire fino all’una).

Questa volta mi sono organizzata ecco.
No, la verità è che mi sto recando a un matrimonio a San Marino, quindi sono in piedi per forza.

Su qual zerbino vi consiglierò di piazzarvi questa volta?
Vi sorprenderò: avevo in mente di parlare di tutt’altro, poi lo scorso Venerdì ho ricevuto un lietissimo e inaspettato dono.
L’ho trovato sulla mia scrivania, in ufficio, notandolo immediatamente: piccolo, in un involucro di silicone marrone, invitantissimo.
Era un muffin di Laura (altrimenti conosciuta come LaKoAn).

Lavorando con la sua coinquilina (ciao Divara ciao), di tanto in tanto odo cosa cucina, quali delizie prepara. Tipo pancake. Cioè: PANCAKE. Poi pasta, e insalate, e… insomma, di tutto. La coinquilina dei vostri sogni, insomma.
Io voglio essere coinquilina di Laura. Anche part-time, tipo per colazione.

Comunque, dopo un mio commento in quel mondo che si chiama Friendfeed, la chef ha avuto il buon cuore di farmi recapitare un muffin, e che muffin: cioccolato, pinoli e pere (biologiche, mi è stato detto dalla regia). Voglio dire: il trionfo! (altro…)

L’erbazzone di Cristina

Posted on 5 novembre 2011 by in La sagra del carboidrato, Lombardia, Milano, Presentatevi sul loro zerbino, Tradizioni

20111105-094658.jpg

Sabato, giornata in cui la categoria “Presentatevi sul loro zerbino” regna sovrana.

Mentre bevo un caffè mi prendo una licenza “poetica” e richiedo il vostro canto.
Schiaritevi la voce e intonate con me un: “Emilia Romagna miaaa, Emilia Romagna in fioreee…“!

Sto infatti per parlarvi di un piatto tipico di quel di Reggio Emilia poco conosciuto nel resto d’Italia, ma prima permettetemi di presentarvi la cuoca, colei che di tanto in tanto ci onora preparandolo.

Lei si chiama Cristina, ama ballare, viaggiare e prova un amore viscerale per le verdure.
Sì, le verdure. Della serie che siete al ristorante a mangiare, per esempio, una superba fiorentina e lei afferra delicatamente la fogliolina d’insalata di contorno o bellezza, la sgranocchia e sospira un “Che bontà!“, mettendo in secondo piano il sacrificio del bovino.
Una cosa incredibile.
Io vado in crisi d’astinenza per, che so, le uova con bacon, e lei invece per la frutta.
Per farla felice regalatele un mazzo di ravanelli (fatto), un cesto di pesche (fatto), fate rotolare una decina di angurie verso casa sua!

Insomma, è una persona che mangia in modo assolutamente sano perchè adora verdura e frutta più di ogni altra cosa. Beata lei.

Quando non sta a Milano torna nel reggiano, dove ha vissuto per qualche anno e appreso le arti dalle ‘zdore (signore) del posto: ecco come ha imparato a preparare l’erbazzone.

L’erbache?“, esclamerete voi.

Si tratta di una di quelle specialità tradizionali la cui ricetta cambia di casa in casa: io vi racconterò quella della Bourbaki’s House. (altro…)

I peperoni di Daniela

Posted on 29 ottobre 2011 by in Contorni, Piemonte, Presentatevi sul loro zerbino, Torino

20111029-083302.jpg

Ho amici che sanno cucinare molto bene.
Sono fortunata, io che so preparare cinque piatti cinque.

Loro sono quegli amici che ogni tanto guardi in codesto modo (e se non lo fai, segui le istruzioni):
1) fronteggiali;
2) inclina la testa da una parte;
3) chiudi le manine a pugno;
4) porta i pugni sulle guance;
5) spalanca gli occhioni (e se riesci a far apparire i lucciconi, ancora meglio);
6) sbatti le ciglia…
… E pronuncia il nome del loro cavallo di battaglia culinario, con tono tenero e supplichevole.
In confronto il gatto con gli stivali di Shrek sembrerà Stalin.

Chi ti resisterà?

È delle loro specialità che vi parlerò, teoricamente ogni Sabato: dichiaro infatti ufficialmente aperta la categoria “Presentatevi sul loro zerbino“.

Io ho una cara amica che ora abita nel Piemonte. La sua cucina ha influenze di diverse regioni italiane. È una cuoca curiosa e attenta, nonché una grande buongustaia. (altro…)