18 December 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

La pizza Estiva del C’era una volta (Pesaro)

Posted on 19 luglio 2012 by in La sagra del carboidrato, Pesaro

Da quando ho aperto questo blog mi riprometto di tenere una lista di tutto ciò di cui voglio scrivere, ma essendo procrastinatrice come pochi me ne dimentico, e ciò comporta che spesso mi dico “Ma come, non ho ancora parlato di questo, o di quello? Molto male!“. Sì, mi rimprovero.

Quindi ecco uno dei post che girovagavano nella mia mente da un po’, e che trova spazio solo ora, forse il momento più giusto.

Dobbiamo infatti tornare a Pesarocittà in cui ho studiato – e, magari dopo una giornata al mare, volgersi verso il centro storico a piedi o in bicicletta (l’auto? Inutile, soprattutto in zona pedonale!) e raggiungere la pizzeria C’era una volta, che tutt’oggi ritrova spazio nei miei sogno di cibo con il suo variegatissimo e original menù.
È probabile che dobbiate combattere col caldo che regna nel ristorante, ma portate pazienza: ordinate l’Estiva e il mondo vi sorriderà.

A dire il vero questa era la pizza preferita da Miriam (ciao Mì, ciao), che la ordinava molto spesso mentre la qui presente sperimentava le varie proposte, ma a conti fatti questa è l’unica davvero memorabile e meritevole.

Com’è composta?
Una pasta sottile quanto basta, con i bordi ben croccanti, su cui era steso un mestolo di passata di pomodoro e, a freddo, arricchito da cubetti di mozzarella di bufala, pomodorini e, soprattutto, un’abbondantissima grattugiata di bianca ricotta salata. Due foglie di basilico e voilà, pronta una pizza che invita a provare un’acquolina interminabile mista a una profondissima nostalgia.
Il suo nome è effettivamente azzeccato, dato che la maggior parte degli ingredienti è fredda, e ha un gusto molto intenso grazie alla ricotta, le cui scaglie sapidissime danno una sferzata al palato.

Awww.

Ah, forse non lo sapete, ma in quel di Pesaro è usanza aggiungere su qualsiasi pizza un altro particolar ingrediente che fa storcere il naso praticamente a tutti, con una reazione quasi più scandalizzata dello scoprire la pizza con i tortellini: la maionese.
Per la precisione al C’era una volta, la maionese è fatta in casa e dosata con un sac-à-poche.
Non fate quelli a dieta, o poco avventurosi: provatela, su, e a colazione lasciatevi tentare dal cappuccino con lo zabaione (che dire, a Pesaro la leggerezza va per la maggiore).

Pizza Estiva, prima o poi tornerai a esser mia.
Miriam, andiamo? 

Dove
C’era una volta
Via Carlo Cattaneo, 26
Pesaro
Tel. 0721 30911

La piadina della Baia (Pesaro)

Posted on 8 marzo 2012 by in La sagra del carboidrato, Pesaro

E mentre sui social e sui blog spadroneggia un contest a squadre basato su panini con una crema di formaggio spalmabile che – come ho affermato qui – mi renderebbe appetibile anche una panchina (ma perchè no, una grondaia), io voglio parlarvi di una delizia per cui provo immensa nostalgia.

Come forse qualcuno saprà, ho vissuto a Pesaro per tre anni per studiare presso la facoltà di Comunicazione Pubblicitaria (Università di Urbino) (p.s. sì, quella sulla homepage del sito sono io, il che mi fa un po’ impressione).
In questa città marittima ho fatto diverse interessantissime scoperte di cui ancora non ho parlato, e che non si possono proprio ignorare.

Iniziamo dalla piadina romagnola.
Sì, Pesaro è già nelle Marche ma l’influenza della regione attigua è fortissima.
Ci sono tanti posticini in cui assaggiare una piadina da svenire, ma quello che vi suggerisco è in Baia. Si tratta di un baracchino a cui non dareste un centesimo, ma che vi sorprenderà.

Avvicinatevi e ordinate quanto segue: “una piadina salsiccia, mozzarella, verdure grigliate e maionese“.

No! Non dovete avere la nausea! Fermi! Non chiudete codesta paginetta, lasciatemi approfondire. (altro…)