7 December 2016
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

La pancetta teriyaki de El Carnicero (Milano)

Posted on 21 luglio 2014 by in Lombardia, Milano, Secondi Piatti

foto (11)

A volte il modo migliore per scovare nuove delizie è il passeggiare con un’amica per strade non famigliari, e basta poco per rimaner incuriositi e organizzare una cena.

Questa volta il mio “poco” era il menù appeso fuori da El Carnicero, su cui trionfava un “Panceta Teriyaki” – con una T, che siamo in Argentina. Potevo forse io resistere? Impossibile, soprattutto dopo aver letto la descrizione: “pancetta di maiale caramellata al teriyaki, con patate americane fritte“.
Tempo sei secondi ed era già scattata la chat collettiva su Whatsapp, decisa la data e prenotato un tavolo: certo non potevamo sapere che la sorpresa non sarebbe stata solo nel cibo ma anche nel ristorante stesso.

Dall’esterno non si può vedere quanto sia bello e particolare, ricco di dettagli negli arredamenti e nella sua struttura, pieno di un genuino fascino che vi farà sentire davvero a Buenos Aires.
Dall’anticamera degli ingresso ci si trova subito nella Sala Cocinam, dalle piastrelle bianche e nere, il bancone-bar e la cucina a vista, poi tre ambienti – il Salon Principal, El Patio e la Sala del Dueno -, tutti contraddistinti da un diverso stile.
Il nostro tavolo era ne El Patio, una stanza centrale con un soffitto di vetro e ferro battuto, lampade appese, poster folkoristici appesi alle pareti e nicchie con statue votive: era come trovarsi in una veranda di una città lontana, a sorseggiare vino argentino (di cui la carta è ricca) e assaggiare piatti tipici.

La pancetta teriyaki è andata al di là delle mie aspettative: la immaginavo diversa, ed era meglio.
Di sicuro si tratta di un piatto tosto adatto a chi ama i sapori forti e non si spaventa di fronte al buon porcello (io faccio parte di entrambe le categorie, ovviamente) che regala immensa gioia.
I pezzi di pancetta erano rosolati nella giapponese salsa teriyaki fino ad assorbirla e creare un delizioso rivestimento, utile per conferire più consistenza alla carne e renderla ancor più deliziosa.

Al primo boccone ho sorriso, al secondo ho sentito i nervi tesi lasciarsi andare, poi ho provato una patatina: croccante, dolciastra, fritta ma asciutta, leggermente salata in superficie, perfetta come intervallo. Poi ho proseguito il veemente attacco, gustando con aria beata il mio piatto, con quella bella certezza di aver scoperto un altro feticcio gastronomico di cui non potrò più fare a meno.

Ho assaggiato anche il controfiletto, il filetto con asparagi e melanzane, le salsicce, il chorizo e le verdure cotte al forno, trovando tutto squisito (e vi assicuro che non sono uscita rotolando!): tutto squisito, ma il mio cuore ormai era stato conquistato dalla pancetta, a cui tesserò ancora molte lodi.

Infine, immancabile l’alberello con tutti i lecca-lecca al dulce de leche e la base composta da quadratini di mou: metterne uno in borsa e ritrovarlo il giorno dopo mi ha regalato un altro sorriso.

Una serata perfetta e un nuovo posto del cuore: poteva andarmi meglio? Non credo.

Dove
El Carnicero
Via Spartaco 31
Milano
Tel. 02 54019816

Tags: , , ,

Leave a Reply

Please fill the required box or you can’t comment at all. Please use kind words. Your e-mail address will not be published.

Gravatar is supported.

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>