Il crostino con mousse di lardo di cinta senese (Lucca)

In un'escalation di gusto e leggerezza non può mancare, dopo la torta fichi e noci di ieri, un divin antipasto e un ottimo piatto principale per fare il pasto perfetto. Mentre per quest'ultimo ci vuole un po' di preparazione e concentrazione (dato che si tratterà del mio ristorante preferito in … [Read more...]

Il carciofo alla giudia di Sora Margherita (Roma)

A Roma risiedono alcuni dei miei ricordi gastronomici più vivi e puntuali, travolgenti e divertenti, entusiasmanti fino alla follia. Dopotutto, quando si hanno persone con cui condividere la passione per il cibo (ciao Monica, ciao Dani, ciao Matteo, ciao Giulia, ciao Betta, etc.), l'avventurarsi è … [Read more...]

La spuma di mortadella della Bottega di Franco (Bologna)

Dici "Bologna" e tra i primi cibi tipici che ti verranno in mente ci deve essere la mortadella, il salume cilindrico più lodato della zona, il più amato, quello a cui noi autoctoni siamo più affezionati. Noi non ci abbiamo la raffinatezza del serrano spagnolo o del San Daniele! Noi rivendichiamo la … [Read more...]

Le capesante gratinate del Primonovecento (Milano)

È che io mi sveglio ogni mattina sapendo benissimo di cosa avrò voglia di mangiare durante la giornata. Spesso si tratta di piatti pesantucci o addirittura irreperibili in Italia quindi desisto, ma questo non vuol dire che il mio pensiero non corra verso quelle delizie. Stamattina, per esempio, … [Read more...]

La pizzetta di pescespada del Mare Nostrum (Torino)

Ascoltate, principi, sudditi, messeri, vassalli e forestieri della regal corte (della serie: giocare di ruolo sarà pur servito a imparare qualsiasi tipo di carica, no?)! La vostra assaggiatrice ha un annuncio da fare, con tanto di sigillo in ceralacca! Lei, così tanto innamorata della sua … [Read more...]

Il Croccantino dell’Osteria Francescana (Modena)

Con quale coraggio posso io, che mai ho fatto corsi di cucina, che men che meno ho attestati che comprovano le mie conoscenze, che non sono una vera e propria critica, parlarvi di uno dei massimi rappresentanti mondiali dell'arte della gastronomia? Dico, con quale sfrontatezza? A che … [Read more...]