Il muffin di Laura (LaKoAn)

Volevo dirvi che non è che mi sia scordata del “Presentatevi sul loro zerbino”, no.
E’ che una volta ho problemi tecnici, l’altra mi sveglio troppo tardi (abbiate pazienza, la vostra Regal Assaggiatrice di Sabato c’ha una regal voglia di dormire fino all’una).

Questa volta mi sono organizzata ecco.
No, la verità è che mi sto recando a un matrimonio a San Marino, quindi sono in piedi per forza.

Su qual zerbino vi consiglierò di piazzarvi questa volta?
Vi sorprenderò: avevo in mente di parlare di tutt’altro, poi lo scorso Venerdì ho ricevuto un lietissimo e inaspettato dono.
L’ho trovato sulla mia scrivania, in ufficio, notandolo immediatamente: piccolo, in un involucro di silicone marrone, invitantissimo.
Era un muffin di Laura (altrimenti conosciuta come LaKoAn).

Lavorando con la sua coinquilina (ciao Divara ciao), di tanto in tanto odo cosa cucina, quali delizie prepara. Tipo pancake. Cioè: PANCAKE. Poi pasta, e insalate, e… insomma, di tutto. La coinquilina dei vostri sogni, insomma.
Io voglio essere coinquilina di Laura. Anche part-time, tipo per colazione.

Comunque, dopo un mio commento in quel mondo che si chiama Friendfeed, la chef ha avuto il buon cuore di farmi recapitare un muffin, e che muffin: cioccolato, pinoli e pere (biologiche, mi è stato detto dalla regia). Voglio dire: il trionfo!

Al primo morso si è rivelato morbido, perfettamente cotto, ricchissimo di pinoli e con tantissimi cubetti di pere.  Un dolcetto degno di una pasticceria, ve l’assicuro.
Profumato, il cioccolato non era eccessivo, l’equilibrio ottimo, la consistenza strepitosa.
L’ho gustato a morsetti per non terminarlo troppo presto, mentre il mio cuore si sentiva più leggero.

Così buono!
Così gradito!

Orsù, correte sullo zerbino di Laura e supplicatela di prepararvi un dolcino, ma fate attenzione: ci troverete sicuramente anche la sottoscritta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *