20 October 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Un weekend al Quadrilatero Unesco

Posted on 9 novembre 2012 by in Emilia Romagna, La Regal Assaggiatrice, Regali Eventi

Oggi ho un serio annuncio da fare.

Sì, non strabuzzate gli occhi dalla sorpresa: persino io posso lasciar da parte le facezie, gli scherzi e le assurdità, possiedo una modalità composta (che non lascio molto trapelare). Dopotutto, visto ciò che mi accingo a rivelare, non potrebbe essere diversamente: si parla di Emilia Romagna, territorio da me adorato sia perché natio, sia per la sua ricchezza non ostentata in cultura, paesaggi, tradizioni, bellezza. Mica siamo la chiassosa Roma o l’assaltata Firenze: noi abbiamo una certa discrezione, non gridiamo quanto siamo belli e bravi, e possediamo un forte senso d’accoglienza.

Questo weekend parteciperò al progetto “RiPartiamo insieme…“, istituito dal Ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport Piero Gnudi, che punta alla rivalutazione del turismo nelle zone colpite dal terremoto di Maggio.
Io non so voi come l’abbiate vissuto: con una famiglia a Bologna, amici in tutta la regione e un profondo senso di appartenenza alle zone, ogni giorno è stato un colpo. Un fuggi fuggi di notizie, racconti ed sms per tener libere le linee telefoniche. Sebbene io stia a Milano (e ho sentito solo lievi scosse) tuttora mi pare di sentire la terra tremare e mi blocco come una statua di sale.

Di cosa si tratta? Emilia Romagna, Lombardia e Veneto hanno ideato il “Quadrilatero dell’Unesco“, ovvero delle proposte di itinerari turistici che permettono di esplorare, ammirare e assaporare in modo autentico e genuino le zone tra Mantova, Sabbioneta, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, il Delta del Po e Rovigo. Andando sul sito si possono raccogliere tutte le informazioni necessarie, scoprire le proposte che comprendono arte, cultura e, e qui entro particolarmente in gioco, gastronomia.

Abbiamo preso il testimone da Jasmine e Ady, che lo scorso weekend sono state impegnate in un’altra tappa di questa speciale staffetta tra blogger, e ovviamente non vedo l’ora di partire.

Nello specifico Sabato e Domenica mi aggirerò per i dintorni di Modena insieme a Ely di “Nella Cucina di Ely“: tra le altre cose avremo a che fare con un corso di cucina (mi cimenterò nella preparazione dei passatelli), con la visita al Museo dell’aceto balsamico e con il meraviglioso mondo del tartufo, in piazza a Savigno.

Infine, vi ricordo che potete seguire le mie avventure su Twitter (@Sybelle), Instagram (sempre @Sybelle) e tramite l’hashtag #QuadrilateroUnesco.
Prometto che non combinerò disastri e farò regalmente la brava.

Zolla 14, il regal trionfatore del Milano Golosa

Posted on 23 ottobre 2012 by in In alto i calici, Regali Eventi

Domenica ho fatto un salto al Milano Golosa grazie alla Pazzeria, che mi ha fornito biglietti e guida cartacea mentre bevevo una barrique sour Orso Verde e mi ha quindi dato la possibilità di conoscere in anticipo gli appuntamenti in programma e gli espositori presenti.

Tra una sala piena di panettoni, uno stand di torroni, formaggi di capra, il celeberrimo pesto “Genovese” di Panizza, dolcetti di ogni tipo, oli d’oliva strepitosi da assaggiare col pane più buono di Milano (preparato da lei) e un meraviglioso stand della vera mozzarella di bufala in cui la sottoscritta ha toccato il cielo con un dito nell’assaggiare dei pezzi di treccia di bufala che avrebbe commosso chiunque il mio personalissimo premio gentilezza/bontà/simpatia/curiosità/originalità va a Zolla 14 – Organic Farm Project – ai suoi sette tipi di succhi di mela e al suo aceto.

Andiamo a Carbonera, nel trevigiano. Qui, in un terreno di 10 ettari comprendente il frutteto, ortaggi, cereali antichi e colture foraggere, vengono prodotte sette varietà di mela, e da ognuna viene tratto un succo limpido:
1) tappo rosso: mele Royal Gala;
2) tappo blu: mele Royal Gala Golden Delicious;
3) tappo giallo: mele Golden Delicious;
4) tappo viola: mele Fuji;
5) tappo rosa: mele Golden Delicious Fuji Imperatore;
6) tappo verde/blu: mele Cotogne Renette del Canada;
7) tappo argento: mele Granny Smith.

Ognuno di questi ha caratteristiche organolettiche, olfattive e gustative diverse, e rispondono a ogni preferenza.
Se poi siete come la sottoscritta, che non si esime mai dal comprarlo o dall’assaggiarlo quando ne trova di buona qualità, potete immaginare come i miei occhietti non riuscissero a staccarsi dalle eleganti bottiglie di vetro, e qual delusione abbia provato nello scoprire che – ovviamente – una produzione così piccola e di così alta qualità non sia concessa alla grande distribuzione.

Allo stand ho assaggiato diversi bicchierini di questi nettari, che possono essere utilizzati in ogni occasione (colazione, merenda, fresco d’estate e caldo d’inverno, e persino come sostituto del vino a tavola) e l’ultimo mi è stato proposto insieme a un cucchiaino di aceto di mele, altra specialità di Zolla 14.

Bere aceto? E perchè mai?!“, chiederete voi.
Ah, scettici! Ci sono molti motivi!“, controbatterò io, che ne ho assaggiato la dolcezza e la totale gradevolezza. E’ un ottimo disintossicante, depura, favorisce il sonno, sfiamma, attenua il mal di gola, combatte l’emicrania e, attenzione, velocizza il metabolismo favorendo una lenta ma graduale perdita di peso (certo, se guardate il salame d’oca dello stand di fronte con quell’aria posseduta c’è ben poca speranza).

Zolla 14 – Organic Farm Project – ha ottenuto la conversione al metodo di coltivazione biologica sotto il controllo dell’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale ICEA, attestati, riconoscimenti, e negli ultimi anni ha partecipato a sempre più eventi a tema “bio”, preservazione della tradizione del gusto, sostenibilità.
Un’azienda buona in tutti i sensi, rappresentata con una gentilezza squisita anche al Milano Golosa.

E ora, ristoratori, chiamateli e dotatevi dei loro succhi: così sofisticati, così qualitativamente eccelsi, così gustosi non potranno mai passare inosservati nel vostro menù!

Cosa
Zolla 14 – Organic Farm Project 
31030 Pezzan di Carbonera
Treviso
Tel. 0422 445545

Parma&Co: il regno del divin porcellino

Posted on 2 aprile 2012 by in Milano, Regali Eventi

Come in tempi meno sospetti dissi, uno dei cibi a cui proprio non resisto è il prosciutto, preferibilmente crudo. Ho un master nello svuotamento di vaschette, nell’assalto al bancone salumeria, nella degustazione assorta. Potrebbe essere altrimenti, per una che adora il salato?
Appreso il principio “un crudo dolce non può essere magro“, il resto è tutto in discesa.
Inoltre il prosciutto è uno di quei cibi di cui riesco a rivelar la qualità con solo lo sguardo: telepatia col maiale e le sue zampotte? Può essere, contatto la società del paranormale italiano, anche se credo che in realtà si tratta di una vaga esperienza acquisita scegliendolo e mangiandolo.

Quindi, Lunedì scorso sono stata in uno dei regni del salume in quel di Milano, il Parma&Co. in corso Garibaldi.
Essendo la sottoscritta emiliano-romagnola, cresciuta con i migliori prodotti parmensi in tavola, le aspettative erano alquanto alte, così come i livelli di salivazione. (altro…)