28 June 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

L’hamburger di Tizzy’s N.Y. Bar and Grill (Milano)

Posted on 6 febbraio 2012 by in La sagra del carboidrato, Lombardia, Milano, Piatti unici, The Royal Challenge

Non ho ancora superato del tutto il trauma del rientro dall’America.
Conoscendomi è decisamente normale: tornata da Tokyo ci ho rimesso un paio di mesi per riabituarmi ai ritmi e alla totale disorganizzazione dell’Italia, e ho passato lungo tempo sospirando con nostalgia per le meraviglie del Sol Levante.

Con New York sono alla fase “rifiuto”: non ho manco guardato per bene le fotografie scattate là, forse non ci voglio credere. Dicono però che lo debba fare, che sia un effetto collaterale diffuso.

Quindi quando mi hanno chiesto “Andiamo a provare il nuovo ristorante molto americano che hanno aperto sui Navigli?” ho accettato alquanto entusiasta. Questa regal assaggiatrice ha tradito il britannico the delle cinque per… degli hamburger.

Entrando nel Tizzy’s New York Bar & Grill la sottoscritta si è sentita meno orfana dell’atmosfera della Grande Mela, roba da pensare di incatenarsi al lungo bancone scuro, e anche il menù ha sopperito alla mancanza ormai patologica di cibo USA style.
Come non notare il pavimento a scacchi neri e bianchi e le fotografie incorniciate di Barack e Michelle Obama davanti alla cassa? Sembra di entrare in una fotografia anni ’30, vagamente scolorita.
Ai tavoli trionfano confezioni in vetro di ketchup Heinz, e anche le bevande sono servite nelle bottigliette. Tanti dettagli preziosi in una somma semplicità.

Il menù si divide in tre categorie – hamburger, sandwich e insalate – più una sezione riservata ai dolci.
Inutile dire che la sottoscritta ha scelto l’Ellen and Norman burger, la scelta meno leggera e sana per la presenza di cheddar e bacon. Come resistere, ditemi, come?

Al tavolo arriva questo hamburger posato su una tovaglietta a scacchi, con un secchiello di patatine fritte come contorno (sì, un secchiello).
A prima vista mi pare piccolo, ma è solo un’illusione, infatti… .

D’accordo, fermatevi.
Lasciate perdere tutto ciò che state facendo e date ascolto a questa confessione a tratti terribile: per finirlo mi sono dovuta impegnare.
Ebbene sì, questo panino dall’apparenza innocua si è rivelato – e si cita la parola utilizzata durante la cena – veramente “bastardo“.

Se era buono? Oh yes, e volete sapere per cosa, nello specifico?
Per un bacon spesso e croccantissimo ma non grondante burro/olio, che sgranocchiava a ogni morso.
Per un cheddar ridotto a crema il cui sapore non prevalicava sul resto.
Per la carne a media cottura, composta in un hamburger alto e succoso.

Saziante, soddisfacente, di fattura molto americana, l’Ellen and Norman burger entra nella lista dei comfort food di questa mangiatrice che ha lasciato parte del cuore a New York.

Se ci passate fatemi sapere cosa ne pensate: avendo aperto da pochi mesi è molto frequentato e le opinioni sono diverse.

Ah, e fate attenzione: la proprietaria, Tizzy, è effettivamente americana.
Siate pronti a prenotare e parlare in inglese. Potrebbe essere alquanto necessario.

Dove
Tizzy’s N.Y. Bar and Grill
Alzaia Naviglio Grande 46
Tel. 02 58118227

Tags: , , ,

2 Responses to “L’hamburger di Tizzy’s N.Y. Bar and Grill (Milano)”

  1. chiara 11 febbraio 2012 at 20:15 #

    Tizzy’s e’ il mio posto preferito per un lunch o anche per un early dinner. Ellen and Norman e tutti gli altri burger hanno un gusto autentico.

    Brownies sempre ottimi. Devo riuscire a provare il French toast with cinnamon. Devo dire che finalmente c’e’ un posto that makes you feel home quando uno si sente spaesato tornando a casa a Milano. Tizzy rules! Cheers


Trackbacks/Pingbacks

  1. The Royal Challenge: la lista | The Royal Taster - 30 ottobre 2012

    […] Tizzy NY Bar & Grill; – Trita; – 202 Hamburger & […]

Leave a Reply

Please fill the required box or you can’t comment at all. Please use kind words. Your e-mail address will not be published.

Gravatar is supported.

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>