20 September 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

La colazione del Café Europa 1989 (Copenhagen)

Posted on 26 settembre 2013 by in Bar, Copenhagen, Dolci

foto 3

A Copenaghen la colazione è probabilmente il pasto più goloso della giornata: con le varietà interminabili di dolci che hanno non può essere altrimenti.
Un inno al burro, certo, ma volete mettere iniziare la giornata così che con una tristissima brioche milanese e i camerieri che vi trattano male?

La mia colazione preferita è quella del Café Europa 1989, un locale che s’affaccia su Amagertorv, una deliziosa piazzetta crocevia delle strade dello shopping, sempre molto animate.

Di certo costa un po’ ma qualsiasi cosa ordinerete avrà una qualità alta e un gusto così delizioso da farvi ringraziare di esservi buttati giù dal letto. Inoltre in Scandinavia il cambio non ci è favorevole in generale, quindi meglio investire in una carica di buonumore ed energia!

Io, che sono esagerata e lo so, ho preso un caffè americano, una danish pastry (tondeggiante, burrosa, croccante e con un pizzico di cannella), yogurt con muesli, frutta secca e mirtilli freschi e, per non farmi mancare proprio niente, un “pancake” con marmellata (lo metto tra virgolette perché in realtà era una crepe).
Nella foto potete vedere come non sia riuscita a resistere e abbia fatto fuori la danish pastry nel giro di mezzo minuto. Scusate.

Camerieri in divisa assai complici, stoviglie sofisticate, un ambiente un po’ anni Venti e tutte queste delizie hanno suscitato il sorriso persino a me, che di mattina ci ho la simpatia di Annibale e di tutti i suoi elefanti messi insieme.

Dato che negli hotel danesi la colazione non è sempre inclusa il caffè Europa diventa l’ideale, ma anche per una merenda non è da dimenticare!

Dove
Café Europa 1989
Amagertorv 1
Copenhagen

La danish pastry del The Royal Smushi Café (Copenhagen)

Posted on 6 settembre 2013 by in Bar, Copenhagen, Dolci

20130906-000513.jpg

Se scorro i cibi che ho consigliato negli ultimi articoli mi rendo conto di aver parlato tanto di pesce e affini e aver abbandonato tutto il resto. Ho certamente dato una scossa alle mie conoscenze sul settore ma non vorrei proprio risultare noiosa, soprattutto a chi è diffidente nei confronti dei prodotti del mare.

Seguitemi quindi nella mia dissertazione: vi conduco a Copenhagen presso un locale adorabile sin dal nome.

Alzate la vostra fida mano a paletta, salutate – come ormai sapete fare benissimo – e datevi un tono: siamo al The Royal Smushi Café.
Voi penserete che io l’abbia scelto per un’ovvia assonanza, e io vi dirò che si è trattato di un caso: vagavamo nei pressi del negozio di regali porcellane danesi che si affaccia su una delle piazzette più carine della capitale vichinga quando abbiamo oltrepassato un piccolo cortile interno e scoperto questo angolo di femminile, cosy e raffinato relax, con i suoi dolci e i suoi caffè.

Nastri colorati pendono dal soffitto insieme a delicati sonagli, decorazioni di vetro, gabbiette di rame; la parete di fondo è lilla con fiori, animaletti; il soffitto presenta una trama di rampicanti grigi; il bancone è bianco e le teche di vetro custodiscono le bontà; poltrone di velluto sono disposte attorno a piccoli tavoli, mentre sedie bianche circondano banchi lunghi; sulle scansie riviste, biglietti motivazionali in scatole color carta da zucchero, smalti.
Il ritrovo perfetto per un the tra amiche o per una pausa dopo una lunga giornata di camminate.

Ordinate la danish pastry (altro non saprei come chiamarla): nella sua versione originale ha la pasta sfoglia burrosa, friabile, croccante, dai bordi più alti, mescolata a un pizzico di cannella e sormontata da glassa di zucchero e – in questo caso – marmellata.
Accompagnata da un caffè americano – servito in una delle tazze del servizio reale! – troverete il ristoro anelato, fare due chiacchiere o programmare le prossime mete.
Non provate nemmeno a cercare i biscotti al burro che ci spacciano per “danesi”: sono una mera illusione (poi vi racconterò di quando ho trascinato Azzurra per tutta la città, in piena notte, alla ricerca di questi biscottini).

Mi pare inutile dire che, se fosse in Italia, ci passerei tutte le mie colazioni, brunch o merende: con un nome così, dopotutto, sembra esser fatto apposta per me. Non sentite adorazione nelle mie parole?

Dove
The Royal Smushi Café
Amagertorv 6
Copenhagen