Lodiamo il cicciolo!

Oh tu, suino.

In Emilia Romagna noi ben ti vogliamo, ben ti trattiamo, e ancor meglio abbiamo cura nel non sprecare la minima parte che ci regal… ehm, elargisci.

Noi siamo professionisti nel creare dallo scarto la bontà, l’insana golosità.
Come sappiamo ostruirci le vene di colesterolo con fierezza! Con quanta classe ci immoliamo all’altare del cicciolo!

Gli stranieri (ovvero coloro che la via Emilia manco sanno cosa sia) forse non possono capire: da decenni (e forse secoli) il cicciolo è lo stuzzichino prediletto, il bocconcino pre-pasto, lo sfizio immancabile presente sulle tavole.
Forse le nuove generazioni non riescono ad apprezzarlo del tutto: non è di facile approccio, soprattutto se si scopre di cos’è composto (gli scarti del maiale, appunto), ma per questo intervengo io, che di nulla ho paura, per diffonderne la conoscenza e per assicurare che un assaggio lo merita.

Nella dispensa di mia nonna non manca – e non è mai mancato – un barattolo pieno di questi pezzetti di maiale croccantissimi, salati, da sgranocchiare attendendo il piatto di tortellini in brodo.
Mi dicono che in molte parti d’Italia non si siano mai visti, e che siano quindi introvabili: la mia ex coinquilina mi chiese addirittura di portarne una vaschetta, di fare la contrabbandiera e di condurli in terra lombarda.

I ciccioli sono quanto di più malsano & gustoso ci sia, tanto che gli vengono dedicate diverse feste.
In effetti una persona molto saggia un giorno mi ha rivelato l’esistenza de… la sagra del cicciolo (rileggete queste ultime quattro parole con la dovuta solennità: la-saaagra-deeel-cicciooolo).
L’anno scorso non sono potuta andarci, purtroppo, ma quest’anno, ah! Nulla potrà fermarmi.
Chi mi accompagna?

p.s. tempestivamente Cristina mi segnala che, ebbene sì, ho sbagliato sagra: l’autentica si chiama “Ciccioli in Piasa“. Il suo sottotitolo è abbastanza esplicativo: “le terme del colesterolo”. 
Cioè, no, aspettate: io quest’anno DEVO andarci. Sappiatelo. 

Comments

  1. says

    Ovviamente e gustosamente presente per la Sagra! 😀

    Ciccioli uber alles! *__*

    [finalmente un bel post salato.. che mi ero già sfrantecato di dolci!]

  2. says

    cara royal taster, in qualità di persona molto saggia, vorrei precisare che non c'è una sagra più autentica, sono infatti abbastanza coeve, cristina ha scambiato un gusto personale con un fatto oggettivo 🙂 .

    per il resto viva il cicciolo e più che scarti direi le sue rifilature

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *