16 December 2017
W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

#CucinoConPhilips e Davide Oldani

Posted on 30 maggio 2012 by in Lombardia, Milano, Regali Eventi

Siete reduci dalla Milan Food Week, una manifestazione sì, bella e interessante, ma di cui pochi sembravano conoscere il senso?
La qui presente è assai viva, e alterna momenti di Dukan furiosa a mangiate epiche, una fiorentina toscana a insalate leggere (insomma, la solita prassi).

Durante la sopracitata “settimana” ho partecipato all’evento #CucinoConPhilips, organizzato per presentare i robot da cucina che salvano la vita, il tempo e – nel mio caso – le dita a numerose persone.

Alla serata, tenutasi presso il suggestivo palazzo dei Giureconsulti, c’era Davide Oldani come ospite e testimonial Philips che, dopo aver dato una lezione di terminologia della cucina base (si dice “tagliare la cipolla”, non “tritare”!) ha illustrato i diversi usi dei robot – premettendo che, se ci si vuole ritenere veri chef o comunque cuochi di una certa bravura, bisognerebbe saper fare tutte quelle operazioni a mano, quindi un corso di taglio è quasi obbligatorio.
Oldani afferma di utilizzarli anche nel suo celeberrimo ristorante D’O (non ne avete mai sentito parlare? Ma che mangiatori siete? Leggetene qui) per le operazioni di routine, e di trovarsi assai bene, ottenendo risultati eccellenti. Sicuramente non ci taglierà le sue mitiche cipolle caramellate, ma per entrare in una così celebre cucina i centrifugatori & co. devono proprio aver superato un giudizio molto duro.

Tra dichiarazioni un po’ piccate e discussioni con no’artri partecipanti, la serata è proseguita al buffet offerto dallo chef, con pietanzine molto particolari e curate anche dal punto di vista scenografico. Devo ancora individuare due o tre degli ingredienti di alcuni bocconi: il mio palato non è ancor così sopraffino. Si segnala in particolare una mousse di fragoline di bosco servita dentro un bicchierino di ghiaccio.

Ah, l’evento è stato preceduto da un rincorrersi dell’hashtag #PiuttostoOrdinoUnaPizza, con cui occorreva elencare le mansioni detestate nel cucinare. Tipo, usare i coltelli.
Il robot Philips sarebbe molto utile, per la sottoscritta che c’ha il terrore del taglio. E no, caro Oldani, non c’è corso che tenga: la qui presente è un caso disperato.

 

Tags: , ,

Leave a Reply

Please fill the required box or you can’t comment at all. Please use kind words. Your e-mail address will not be published.

Gravatar is supported.

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>