I Cotto Maki del Sapporo (Milano)

Io so che per questo piatto verrò accusata di non capirci niente e di aver totalmente perso la testa e la relativa corona di regal assaggiatrice, ma che ci volete fare? I gusti sono gusti, e un piatto che commuove i palati altrui può non elettrizzarmi, mentre un altro non notato mi manda su di giri.

E’ andata proprio così al Sapporo, ristorante giapponese tenuto da giapponesi (qual rarità!) a Sesto San Giovanni, sotto una torre tanto imponente quanto architettonicamente improbabile, in cui ho scoperto i “Cotto Maki“.
Che razza di nome è?!“, mi direte.
Azzeccato!“, rispondo.
Di cosa si tratta?

Innanzitutto lasciatemi descrivere un attimo il ristorante e le reverenziali cameriere!
Io vi consiglio di prenotare uno dei tatami, stanzette separate da grate di legno per un massimo di sei persone, a cui dovrete accedere salendo un paio di scalini di legno, infilare le gambe nella buca sotto al tavolo e accomodarvi (il tutto con grazia divina, mi raccomando!). L’effetto jap è assicurato.
Poi, attenzione alle cameriere: a parte una (che riconoscerete al volo), le altre sono carine, gentilissime, cortesi, e vi faranno sentire serviti e riveriti.

Il piatto più acclamato del ristorante sono i Tiger Roll (uramaki con gambero fritto all’interno e fettine di salmone all’esterno), ma quando ho assaggiato i Cotto Maki ho avuto un colpo di fulmine, e so già qual è il principale colpevole.
Andiamo con ordine però.

I Cotto Maki sono uramaki ripieni di salmone cotto e Philadelphia in abbondanza, con uova di lompo posate sopra e cosparsi in abbondanza da salsa teriyaki che li rende caldi e particolari. Non sembra di mangiare uramaki, solitamente serviti freddi, ma un piatto a metà tra un primo e un secondo.
Voi che ormai mi conoscete sapete che l’ingrediente  che mi ha fatto capitolare è la cream cheese, no? Ecco, a mia discolpa vorrei dire che la salsa fa la sua meravigliosa figura: avvolge il riso, lo rende saporito, ammorbidisce il salmone cotto, scioglie il formaggio.

Sorprendentemente questo piatto non è pesante come si può sembrare: è gustoso e particolare, un uramaki sicuramente diverso.
Basta salmone e avocado, più Cotto Maki!

Dove
Sapporo
Piazza Don Mapelli
Milano
Tel. 02 24309739

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *