Le birre della Pazzeria (Milano)

La sottoscritta ha tanta conoscenza quanto ignoranza nella sua allegra e coronata testina disabitata.
Cioè, fino a Giovedì non era mai stata alla Pazzeria, e ci è voluta la disavventura raccontata ieri per farla approdare al tempio della birra.
Tutto merito del master salva-serate Paolo che, dopo aver guardato le nostre facce avvilite e udito l’eco nel suo stomaco (presumo), ha proposto di recarsi nella birreria per riprendersi e rifocillarsi.
E amore fu!

La Pazzeria accoglie tutti gli amanti della birra con sedici proposte alla spina e una serie alquanto ampia in bottiglia, più cibi che vanno dalle piadine alle crepes, per soddisfare davvero ogni preferenza.
Noi, poverini e affamati, ci orientiamo sulle costine di maiale immerse nella salsa barbecue e sui bretzel giganti, da attingere in comunità per consolarci e ristorarci, più alcune birre assolutamente entusiasmanti.
Voi lo troverete quasi scontato, ma vi assicuro (minacciandovi con lo scettro reale preso in prestito) che concentrare tanta sapienza su luppoli & co. non è facile né consueto, e che non tutte le città hanno tale sorpresa.

Insomma, al tavolo giungono un tagliere di formaggi e marmellatine, questa costata di maiale su cui noi ci avventiamo armati di coltelli e ci spartiamo il bottino e i bretzel ustionanti appesi a un teutonico trespolo.

Le birre ci calmano e rallegrano finché la batosta presa poco prima con Groupon pare un lontano avvenimento.
Appunto, come consigliarvi una sola birra? Tutto dipende dal vostro gusto: una blanche fruttata o una stout che profuma di tabacco, cioccolato, terra?

Però un consiglio regale c’è: assaggiate la birra acida. O la si ama o la si odia, ma se appartenete al primo caso non riuscirete più a dimenticarla e la cercherete ovunque. E non fidatevi di chi non la considera una vera birra: dovete provarla almeno una volta, in una delle sue varietà, per giudicare. Abbiate il coraggio di buttarvi!

La serata è terminata tra le chiacchiere col proprietario, le sue schiette considerazioni su cosa significa tenere un locale simile e le sue legittime opinioni e perplessità sui social network: tranquillo, per oggi solo mention positive.

Dove
La Pazzeria
Piazzale Giovanni dalle Bande Nere 2
Milano
Tel. 02 93882397

Comments

  1. dalila says

    Concordo!! Abito da poco lì vicino, l'ho scoperta per il consiglio di una mia amica ed è diventata una mia meta abituale e a colpo sicuro 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *