Chocolate con churros (Madrid)

20111022-225934.jpg

Buon Lunedì dalla vostra regal assaggiatrice, che nel weekend si è stranamente risparmiata (se non contiamo la soppressata calabrese del Sabato sera).
Ricominciamo la settimana all’insegna delle calorie.

Sono stata in Spagna diverse volte, per vacanze e viaggi studio. Ho qualche ottimo ricordo della cucina locale, tra cui un dolce spagnolo gustato a Madrid.

Da piazza Puerta del Sol imboccate calle del Alcalde. Oltrepassate negozi di souvenir e “musei del prosciutto” (“Museo del Jamon”, catena di ristoranti in cui… indovinate qual è il piatto forte?). Soffermatevi un istante davanti al Palacio Gaviria, un affascinante edificio del ’600 divenuto ambiente perfetto per musica fino a tarda notte. Proseguite e sulla sinistra troverete una stradina oscura. Vedete sul fondo una porta verde sormontata da un’insegna dai caratteri dorati? Quella è la Chocolateria San Ginés.

Nel caso non ci siano i tavolini all’esterno entrate e non lasciatevi intimorire dai camerieri un po’ burberi e dall’ambiente piccolo: vi faranno accomodare al piano inferiore, in una graziosa sala con numerosi specchi alle pareti, su divanetti foderati di velluto verde, a tavoli di marmo che saranno lì da cinquant’anni.

Quindi ordinate il chocolate con churros. La cioccolata calda è densa e amara quanto basta, bollente e pronta a essere gustata con i churros, una pastella dolce fritta in quelli che sembrano dei cordoncini. Abbastanza insani, come potrete capire: i tovaglioli diventano trasparenti all’istante per l’unto, tanto per darvi un’idea.

Vengono serviti appena cotti, rimanendo croccanti all’esterno ma morbidi dal primo all’ultimo boccone. Immersi nella cioccolata vi apriranno un altro mondo. Ricordano un po’ i dolci carnevaleschi italiani, ma non riesco a immaginare un preciso corrispettivo.

Sentite il suono che fanno?
Pucc… “.
Il puccio celestiale.

Quindi immaginate: uscite dal Palacio Gaviria quando? Alle tre e mezza? Andate alla chocolateria pronta ad accogliere voi, miei cari nottambuli.
Lo so, lo so: è un locale citato da tutte le guide, e per questo penserete che è un postaccio da turisti, e sicuramente ne sarà invaso. Mi sento però di consigliarlo, e la motivazione è oggettiva: questi churros sono alquanto speciali.

Dove
Chocolateria San Ginés
Pasadizo de San Ginés, 5
28013 Madrid, Spagna

Comments

  1. Bourbaki says

    in effetti i churros sono buoni, comprati anche ai tendoni delle fiere, diciamo che non sono un toccasana per lo stomaco, ma fanno molto spagna. OLE

    • Sybelle says

      Quelli delle fiere non hanno nulla a che fare con quelli di San Gines. A meno che non siano fiere spagnole dove chissà!

Trackbacks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *